Vittorio Sgarbi

6
3580
Creberg Teatro Bergamo
Vittorio Sgarbi
22 Mag
Venerdi'
2020

SPETTACOLO POSTICIPATO

In ottemperanza all’emergenza sanitaria e alle relative disposizioni ministeriali lo spettacolo è stato POSTICIPATO al 5 dicembre 2020.

I biglietti acquistati saranno validi per la nuova replica.

L’eventuale rimborso potrà essere richiesto entro il l’10 giugno 2020

I biglietti acquistati presso il botteghino del teatro dovranno essere inviati unitamente al codice IBAN e l’intestatario del conto corrente all’indirizzo mail: biglietteria@crebergteatrobergamo.it

I biglietti acquistati online e nei punti vendita Ticketone saranno rimborsati direttamente da Ticketone.
Scopri come a questo link: https://www.ticketone.it/campaign/covid-19/

____________________________________________

Vittorio Sgarbi

in “Raffaello”

Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi han fin qui dimostrato come, artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso il modo di percepire il quotidiano in cui siamo immersi. Il quarto protagonista su cui vertono le nuove indagini del Vittorio “Nazionale”, compone un trittico sul Rinascimento giungendo a RAFFAELLO SANZIO (1483/1520), genio di cui nel 2020 ricorrono le celebrazioni dal cinquecentenario della scomparsa, e con cui attraverso questo spettacolare “Raffaello” viene anticipato un tributo a ciò che sarà istituzionalmente.

Raffaello è considerato uno dei più grandi artisti d’ogni tempo, la sua opera segnò un tracciato imprescindibile per tutti i pittori successivi, fu di vitale importanza per lo sviluppo del linguaggio artistico dei secoli a venire, diede vita ad una scuola che fece arte “alla maniera” sua. Raffaello fu un modello fondamentale per tutte le accademie, e la sua influenza è ravvisabile anche nei pittori moderni e contemporanei.